Parrocchia della Consolata - Punta Ala (Gr)

III e IV Stazione

III Stazione - Gesù cade la prima volta

 

C. Ti adoriamo, Cristo, e ti benediciamo.
T. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

 

«Se qualcuno vuol venire dietro di me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà»    (Mc 8, 34-35).

 L’umana umiliazione di Gesù è sofferta, accolta e subita,  tutta nell’obbedienza ai disegni del Padre, per riscattare le nostre colpe e restituirci l’originaria dignità.
Annullarmi in Te e seguirti, è l’unico modo per imparare a portare la mia modesta o pesante croce.  Gli ostacoli del vivere quotidiano ci paiono insormontabili e la nostra croce la trasciniamo nel brontolio; donaci la luce del tuo Spirito e troveremo la salvezza nella Tua grazia.

Al peso della Tua croce o Signore, associa la fatica del lavoro quotidiano di ogni padre della terra e l’umiliazione di quelli che non l’hanno.

 

 

 

IV Stazione - Gesù incontra Sua Madre


C. Ti adoriamo, Cristo, e ti benediciamo.
T. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

 

«Stavano presso la croce di Gesù, sua madre, Maria di Cleofa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: "Donna, ecco tuo figlio!" Poi al discepolo: "Ecco tua madre!". E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa» (Gv 19,25-27)

Che sofferenza estrema la crocifissione! 
Gesù guarda lo strazio di Maria e, attraverso il discepolo, le affida tutta l'umanità. Inimmaginabile il dolore per la morte di un figlio, anche se dentro l'accettazione libera e consapevole del disegno divino e la certezza della risurrezione! Certo, il suo cuore è pronto ad accogliere tutti coloro che implorano il suo aiuto.
Signore Gesù, ti chiediamo di rendere tangibile il nostro amore per chi soffre e dalla loro consolazione imparare anche noi, come Maria, la virtù della fortezza.

Tua Madre Ti ha incontrato anche sulla Via della Croce; ricevi e accetta tutto il dolore fisico e morale vissuto da ogni madre della terra.

 

   
   

 

Webmaster Giovanni Paolo Rabai | Version 1.0 - 2007 | migliore visualizzazione 1024x768 pixel |